Categorie
Poesie Scrittura

Gli occhiali neri

Dietro quegli occhiali neri, cosa nasconderai,
tracce di malinconia?
Ma anche speranze hai.
Quel che mi piace di te è che non ti arrendi mai
e giorno dopo giorno stringi i denti e vai.
Ad irradiare il tuo viso, c’è sempre un leggero sorriso,
non permettere mai di strappartelo via.
E se di notte piangi, stringendo il tuo cuscino,
rivestiti di sole quando arriva il mattino.
I giorni neri e lunghi lentamente svaniranno via,
basta crederci sai, basta volerlo davvero.
Sono la tua anima, la tua coscienza, il tuo io,
puoi fidarti di me; segui il consiglio mio.
Sono la tua anima, la tua coscienza, il tuo io,
se ti fidi di me, scomparirà il tuo oblio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.